Comincia oggi la rubrica “Le Opinioni dei Sostenitori Biancoblù”, un progetto della Redazione HCAP mirato a dare voce agli importanti Fan Club disseminati per il Ticino e oltre Gottardo.

Con questa rubrica incontreremo i Presidenti dei Fan Club e i membri dei Comitati in ogni fase della stagione, raccogliendo le speranze, le soddisfazioni e le perplessità di ognuno di loro. L’obiettivo è quello di instaurare un maggiore dialogo con la Società, condividere valori e proposte, oltre che compattare l’ambiente nel suo insieme.

La Redazione dell’Hockey Club Ambri Piotta ha incontrato il Presidente dell’ Interclub HCAP, Sig. Gianmaria Mondada,  con cui si è parlato amabilmente di diversi temi legati al mondo biancoblù. Ecco di seguito alcuni punti dell’intervista realizzata.

***

Buongiorno Sig. Mondada , è un piacere incontrarla, come sa, la nuova linea della Società è quella di coinvolgere maggiormente i tifosi e i sostenitori biancoblù nelle discussioni riguardanti il presente e il futuro del Club. Cosa ne pensa di questo nuovo impulso? Crede che riunire l’ambiente possa dare nuovo slancio anche alla Prima Squadra?

Sicuramente la realtà ed i tifosi HCAP sono speciali e diversi da ogni altra squadra in Svizzera.

I tifosi, per aiutare maggiormente il nostro beneamato Hockey Club Ambri-Piotta, hanno bisogno di potersi identificare con dei valori più consoni alla storia HCAP e che parlano di attaccamento al nostro territorio ed ai nostri colori, di genuinità e simpatia.

Sono certo che coinvolgendo maggiormente tutta la base dei tifosi l’ambiente non potrà che trarne un grande beneficio.

Una nuova stagione è alle porte, il mercato non è ancora terminato,  ma lo spirito fresco e battagliero intravisto nei propositi della società e dei suoi interpreti sembra andare nella stessa direzione auspicata dalla tifoseria e dai sostenitori biancoblù. E’ convinto che la strada sia quella corretta? Possono i valori di gioventù, lotta e sacrificio dare una spinta in piu’ sul ghiaccio?

Secondo il mio modesto parere dopo la scorsa tribolata stagione un cambiamento andava fatto! Il CdA ha voluto e dovuto fare delle scelte coraggiose che spero riportino entusiasmo e passione in tutti i cuori biancoblù.

La strada intrapresa è interessante, ma soltanto il futuro ci dirà se queste decisioni si tradurranno anche in buoni risultati. Ci vorrà pazienza e lasciare il tempo necessario ai nostri nuovi condottieri Paolo Duca e Luca Cereda per portare avanti sul medio-lungo termine questo nuovo progetto.  Il tifoso, ad ogni modo, desidera vedere una squadra con il coltello tra i denti dal primo all’ultimo minuto di ogni partita e che tutti i giocatori escano dalla pista con la nostra gloriosa maglia madida di sudore e convinti di aver dato il massimo.

Con queste premesse e con una squadra giovane infarcita di talenti da far crescere sono convito che il futuro ci sorriderà!

 Come Presidente dell’Interclub Lei rappresenta molti tifosi, cosa si sente di dire loro in vista della nuova stagione? Cosa vi aspettate dalla Prima Squadra?

Quale presidente dell’Interclub vorrei ringraziare tutti i singoli tifosi e tutti i Fans Club HCAP per il grande sostegno dimostrato, ma vorrei anche spronarli a fare ancora di più.

L’Hockey Club Ambrì-Piotta è dei suoi tifosi. Se vogliamo che questa magnifica avventura continui abbiamo bisogno di ogni singolo aiuto!

Come detto, io personalmente non mi aspetto certO la luna (leggasi proclami vari e Play-Offs), ma soltanto un impegno incondizionato per far si che la Valascia torni ad essere un fortino inespugnabile e che LA MONTANARA risuoni ad ogni fine partita!

A nome della Società vi ringraziamo per la passione e per il sostegno che dedicate al Club, ci auguriamo di trovarvi alla Valascia per spingere la squadra in una stagione sportiva che sarà sicuramente impegnativa.

Ricambio i ringraziamenti ed auguro a tutti una stagione ricca di soddisfazioni e vittorie BIANCOBLU’ !

***